Shop Login

IL cane della prateria

 IL CANE DELLA PRATERIA   CYNOMIS LUDOVICIANUS

Prima di acquistare un cane della prateria, è preferibile accertare che nessuno all’interno della famiglia sia allergico al pelo animale.


CARATTERISTICHE

  • Famiglia sciuromorfi (che significa “a forma di scoiattolo)
  • Lunghezza            da adulto 28-36 centimetri
  • Vita media 10-12 anni
  • Maturità sessuale    2 anni
  • Gestazione          30-35 giorni
  • Cuccioli                 da 1 a 8
  • Svezzamento         6 settimane
  • Riproduzione          1 volta l’anno, in primavera
  • Peso da adulto      da 700 gr a 1,400 gr


ATTREZZATURE  NECESSARIE

  • Gabbia       sufficientemente ampia da permettere un agevole movimento all’animale; (Più grande è meglio è). Dovrà essere arredata con ogni tipo di accessorio in                quanto questo animale ha bisogno di giocare. L’ideale sarebbe inserire nella gabbia anche un contenitore pieno di terra in quanto questo animale ama                  scavare.
  • Rifugio       ama dormire in una casetta o contenitore apposta per sé, lontano dalla luce.Dalla primavera all’autunno può essere lasciato all’esterno preoccupandosi                 però di riparare l’animale dal sole diretto e dall’acqua e di avere sempre un luogo fresco dove ripararsi. Nel periodo invernale può essere lasciato                           all’esterno in una struttura che lo protegga dal freddo. Nella gabbia dovrà essere inserita una quantità notevole di fieno con il quale l’animale costruirà il                 suo riparo. Se possibile creare inoltre un angolo pieno di terra nel quale poter costruire le sue tane.
  • Ciotola       per gli alimenti secchi + freschi
  • Beverino è da preferirsi i cilindri di paglia pressata. Non usare assolutamente la lettiera “per gatto” in quanto essendo a base di argille sono abrasive, ricche di                       polveri danno origine a congiuntiviti. Inoltre, la superficie irregolare e ruvida dei granuli può causare microtraumi all’animale.
  • Deodorante  è consigliabile utilizzare quello in polvere da porre sotto la lettiera ad ogni cambio della stessa.
  • Acaricida      è uno spray che può essere posto all’interno della gabbia al fine di sterilizzarla
  • Libri       consigliamo vivamente l’acquisto di un libro che tratti specificamente del cane della Prateria, al fine di meglio comprenderlo ed aiutarlo anche in casi di                     malessere

ALIMENTAZIONE

  • Cibo fieno in quantità abbondante, da aggiungere ai pellet e ad erbe fresche complete di radici pulite dal terriccio ma non lavate, vegetali a foglia verde, frutta , patate, patate dolci, broccoli, fagiolini verdi, zucchine, carote, cetrioli ed altri cibi freschi. Somministrare due pasti al giorno ed evitare che l’animale possa rimanere senza cibo per un periodo superiore alle 6 ore consecutive.
  • Acqua sempre in abbondanza
  • Snacks possono essere forniti all’animale  al fine di premiarlo, senza esagerare, soprattutto biscottini  o snack al miele.
  • Vitamine sono degli integratori alimentari da fornire all’animale durante il periodo estivo ed in casi di malattia, convalescenza ed allattamento
  • Curiosità potrebbe essere utile abituare sin da piccolo il cane della prateria ad accettare la somministrazione di succhi di frutta tramite siringa. In caso di malattia accetterà senza problemi un farmaco disciolto in un liquido.
  • Nel periodo invernale questo animale potrebbe andare in letargo rallentando i suoi ritmi vitali, diminuendo la sua consueta alimentazione.

CONVIVENZA CON ALTRI ANIMALI DOMESTICI

L’incontro con altri animali deve avvenire solo ed esclusivamente dopo aver instaurato un buon rapporto tra voi ed il cane della prateria. Dopodiché sarebbe consigliabile lasciare l’animale in compagnia degli altri, solo in vostra presenza in quanto per gatto, cane, furetto ed altri, egli costituisce originariamente una preda.

NB SI CONSIGLIA VIVAMENTE DI NON ACQUISTARE IL CANE DELLA PRATERIA SE NON SI HA LA POSSIBILITA’ DI TRASCORRERE CON LUI PARTE DELLA GIORNATA         ALL’ESTERNO DELLA GABBIA. PUO’ TRANQUILLAMENTE ESSERE PORTATO CON SE’, UTILIZZANDO UNA SEMPLICE PETTORINA PER “FURETTI”.


ALLESTIMENTO ED AMBIENTAZIONE

Una volta acquistato il nostro animaletto deve essere portato subito a casa considerando il fatto che ogni spostamento gli causa un enorme stress; Si consiglia di lasciarlo ambientare almeno il primo giorno. Dopodiché tenerlo in continua osservazione durante le escursioni all’esterno della gabbia in quanto, essendo egli agile, potrebbe facilmente scapparci cacciandosi in situazioni spiacevoli, evitando di forzare eccessivamente il contatto con l’animale. E’ necessario che l’escursione giornaliera non sia inferiore all’ora.

Molti pedagoghi e psicologi infantili consigliano l’interrelazione tra bambino ed animale domestico, in quanto ne hanno riscontrato un notevole giovamento a livello educativo; Si consiglia l’acquisto di questo animale per bambini di età superiore ai 5 anni.

Il bambino imparerà inoltre che concedendo un po’ del suo tempo ed amore al piccolo amico, riceverà un’attenzione ed affetto da lui insperato.

Questo depliant è dedicato a tutti coloro che, amando i loro piccoli animali, siano disposti a dedicargli un po’ del proprio tempo con pazienza ed impegno e che saranno sicuramente ricompensati.

Il personale Zanet rimane a vostra completa disposizione per ogni ulteriore informazione di cui possiate necessitare, anche dopo l’acquisto in un momento futuro.

LA DITTA ZANETGARDEN NON RISPONDE DI EVENTUALI MALATTIE O PROBLEMATICHE INTERCORSE DOPO 24 ORE SUCCESSIVE LA VENDITA, IN QUANTO POTREBBERO ESSERE CAUSATE DA DISINFORMAZIONE O DISINTERESSE DA PARTE DELL’ACQUIRENTE.

NON ABBANDONATE PER NESSUN MOTIVO IL VOSTRO ANIMALE, PIUTTOSTO RIVOLGETEVI A ENTI O A NOI, IL VOSTRO ANIMALE VE NE  SARA’ ETERNAMENTE GRATO.   GRAZIE